Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Notiziario Comunicati Stampa “Palestrina” e giocattoli intelligenti per la promozione dello sviluppo neuropsichico a domicilio dei nati prematuri, inizia la sperimentazione clinica del progetto europeo “CareToy”
Azioni sul documento

“Palestrina” e giocattoli intelligenti per la promozione dello sviluppo neuropsichico a domicilio dei nati prematuri, inizia la sperimentazione clinica del progetto europeo “CareToy”

PISA, 5 novembre. Comincia la sperimentazione della “palestrina” e dei giocattoli intelligenti che aiutano i bambini nati “pretermine”, venuti alla luce prima dei nove mesi e quindi prima del termine di gestazione: dal 4 novembre prenderà avvio la fase di test dei sei prototipi realizzati nell’ambito del progetto europeo “CareToy”, giunto alla conclusione del suo secondo anno, coordinato da Paolo Dario, Direttore dell’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna, e sviluppato grazie all’intensa collaborazione tra i partner, la Fondazione Stella Maris di Calambrone (Pisa), le Università di Lubiana in Slovenia e di Amburgo in Germania, il centro “Helen Elsass” in Danimarca, le aziende con base italiana STMicroelectronics e MR&D spa.

 

 I prototipi che compongono il set della “palestrina intelligente” hanno un design simile alle palestrine in commercio ma contengono sensori (basati sull’INEMO-M1 di STMicroelectronics) in grado si trasmettere numerosi dati allo staff clinico-riabilitativo che seguirà a distanza la sperimentazione e che potrà proporre attività personalizzate al bambino e monitorarne a distanza i progressi. L’approccio alla base della sperimentazione è già stato validato grazie al progetto “MechToy”, finanziato dalla Regione Toscana, che ha permesso di testare un primo prototipo su circa 50 bambini e di gettare le basi per nuove applicazioni di “CareToy”.

I prototipi, che compongono la “palestrina intelligente”, presentano un aspetto invitante ed amichevole, sono rivestiti da tessuti e sono realizzati con materiali atossici e anallergici, si presentano come autentici box sensorizzati, circondati da pareti interattive con luci, suoni e corredati da un monitor. I giochi “biomeccatronici” contenuti nel box - così “amichevoli” nell’aspetto ma che nascono una grande tecnologia - sono in grado di misurare parametri come il numero di prese e la forza dei bambini. Durante le sessioni di gioco, parte fondamentale della sperimentazione della “palestrina intelligente”, sarà anche possibile ricostruire i movimenti del bambino all'interno del box stesso, grazie al tappeto sensorizzato e ad altri sensori indossabili come i braccialetti e la cintura che saranno posti sul bambino e da cui partiranno rilevazioni utili per lo staff che lo seguirà a distanza.

“La sperimentazione attraverso prototipi che rappresentano il frutto di competenze mediche ed ingegneristiche a livello europeo – spiega il coordinatore di ‘CareToy’, Paolo Dario - ha l’obiettivo di validare, direttamente nelle case, i dispositivi come strumenti di promozione dello sviluppo di bambini nati pretermine. Il 10-15 % delle gravidanze si conclude prima del termine, un numero costantemente in aumento in tutto il mondo, e questi bambini per molti motivi sono pù a rischio di sviluppare disturbi dello sviluppo neuropsichico, spesso lievi ma importanti per il bambino e la sua famiglia. La fase di sperimentazione clinica, che coordinerà il Prof.Giovanni Cioni, durera più di anno e vedrà coinvolte decine di bambini e famiglie in Italia ed in Danimarca. Alla sua conclusione, le palestrine ‘intelligenti’ – aggiunge Paolo Dario - potrebbero essere usate nel primo anno di vita come intervento precoce domiciliare individualizzato e supervisionato da uno staff clinico che agisce a distanza tramite sistemi di teleriabilitazione. I genitori potranno giocare con il proprio bambino promuovendone lo sviluppo psicomotorio sotto la guida dei clinici. Intervenire in maniera precoce, infatti, può migliorare – conclude Paolo Dario - la prognosi dei bambini nati pretermine”.

Ultime notizie
20/06/2018 Al via il più grande finanziamento mondiale in grado di trasformare il panorama della ricerca internazionale sull’autismo: tra i partner il team della Fondazione Stella Maris e Università di di Pisa Il più grande finanziamento per la ricerca scientifica nell’ambito dei disturbi del neurosviluppo è stato assegnato dall'Innovative Medicines Initiative a un consorzio internazionale guidato dall'Istituto di Psichiatria, Psicologia e Neuroscienze (IoPPN) del King's College di Londra.
28/05/2018 Sfida tra api-robot conclude il progetto di robotica educativa realizzato a Pisa Il progetto della Fondazione Stella Maris e dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Sant’Anna, in collaborazione con la Fondazione TIM e l’ IRCCS Fondazione Stella Maris, è stato realizzato nelle scuole primarie grazie al supporto del Comune di Pisa
09/02/2018 Al via a Pisa al convegno sul bambino con ritardo del linguaggio nei primi tre anni di vita Venerdì e sabato 9 -10 febbraio all’Hotel Galilei, via Darsena 1 a Pisa
02/02/2018 Scene e arie liriche del Don Giovanni per il Progetto Autismo della Stella Maris Venerdì 16 febbraio ore 21.00 Teatro Sant'Andrea di Pisa
12/01/2018 Lutto per la neuropsichiatria infantile, è mancata la professoressa Mara Marcheschi Stella Maris ed Università di Pisa in lutto per la perdita della moglie del prof. Pfanner Pisa - La Fondazione Stella Maris perde un’altra importante figura che ha contribuito alla nascita e allo sviluppo scientifico ed assistenziale dell’Istituto. Ieri sera è mancata dopo una breve malattia la professoressa Mara Marcheschi, 87 anni, già professore associato di neuropsichiatra infantile dell’Università di Pisa e coordinatrice della linea di ricerca in Psicopatologia dello sviluppo della Stella Maris. I funerali si svolgeranno domani venerdì 12 gennaio alle ore 15 a Pisa nella Chiesa del Carmine.
Altre notizie…
Prossimi eventi
Auditorium IRCCS Stella Maris,
20/07/2018
ADOS-2
Ente Cassa di Risparmio, Via Folco Portinari 5, Firenze,
03/09/2018
L'inclusione della famiglia nel trattamento musicoterapico
Eventi precedenti…
Prossimi eventi…